Cinquantesima edizione del CES

Il Consumer Electronics Show di Las Vegas ha presentato prodotti che potrebbero rivoluzionare il nostro quotidiano stile di vita

Si è concluso il Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas che ha accolto più di 800 espositori da tutto il mondo. Tra i prodotti presentati ci sono sicuramente oggetti che potrebbero rivoluzionare il nostro stile di vita quotidiano ma anche prodotti che forse non arriveranno mai a farne parte. Tra le invenzioni del CES ci sono:

  • Un paio di jeans che collegabili via Bluetooth al cellulare, segnalano la strada da fare per raggiungere il logo desiderato. Suggeriscono la buona strada in base alle vibrazioni della tasca destra o sinistra. Gli Essential Vibrating Connected Jeans paiono avere un costo non eccessivo, 100 euro.
  • Un armadio che tutti vorrebbero, piega i vestiti.Il suo nome è Laundroid e sfrutta un sistema di intelligenza artificiale che gli consente di riconoscere il tipo di biancheria e piegarla di conseguenza, ordinandola per tipologia e appartenenza. L’unico difetto sta nella sua grandezza, infatti pare sia decisamente ingombrante quanto un grosso frigorifero. La piegatura di una T-shirt richiede circa cinque minuti e potrebbe decisamente rivoluzionare il nostro stile di vita.
  • Una sciarpa che filtra l’aria inquinata risulterebbe più efficace di una mascherina, e potrebbe facilmente passare per un accessorio di abbigliamento. A lanciarlo è stata l’azienda francese WAIR . Questo interessante accessorio è capace di filtrare l’aria, grazie a una turbina alimentata a batteria e a tre speciali filtri: uno al carbone, uno elettrostatico e un terzo strato battericida.
  • Un tiralatte discreto che funziona a batteria, silenzioso e poco ingombrante. L’azienda che lo ha pensato è la Willow. Si indossa all’interno di un normale reggiseno, e consente di tirare fino a 120 ml di latte per volta. La cosa importante è che non necessita dell’aiuto delle mani e ciò permette di utilizzarlo anche in luoghi pubblici. Il suo costo è all’incirca di 406 euro.
  • Un bastone da passeggio non classico. La startup francese Nov’i ne ha ideato uno, il Dring Smartcane, che monitora i movimenti degli anziani che lo usano, registrando eventuali anomalie e cambiamenti di passo, e avverte con email e messaggi i parenti in caso di emergenza (per esempio, una caduta).

Per tutte le novite potete visitare telefonoassistenza.net dove troverete numerosi contatti telefonici di aziende che mettono a disposizione numerosi prodotti iTek più adatti alle vostre esigenze.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn



Lascia una risposta



Utilizziamo Cookies proprie e di terze parti per migliorare i nostri servizi e mostrare pubblicità basata nelle sue preferenze, tramite un analisi delle sue abitudini di navigazione. Consideriamo che ne accetta l´utilizzo se continua con la navigazione. Può ottenere ulteriori informazioni, oppure sapere come cambiarne la configurazione nella nostra Politica di Cookies.